Nessuno può sentirsi sicuro di vincere, al momento di partire. Non si può star certi nemmeno di arrivare fino in fondo. La maratona è l'unica gara che si può perdere anche correndo da soli.

Perle di saggezza

Se vuoi correre, corri un miglio. Se vuoi conoscere una nuova
vita, corri la Maratona!


Emil Zatopek (citazione segnalatami da Giovanni Chessa)

Me medesimo in numeri

213 MARATONE corse



PB 2:36'28'' 08.10.2000 GoldMarathon Cesano Boscone (MI)







un centinaio di MEZZE corse



PB 1:13'09'' 01.10.2000 Udine







cinque 6 ORE




PB 73,096 km (Buttrio 2014)







cinque 100 km (4 Passatore)



PB 8:51'28'' giugno 2005 in pista Fagagna (UD)



PB Passatore 9:09' 2004 Firenze-Faenza







una 12 ORE



PB 119,571 km
31-08-2014 Passons (UD)







3000



PB 9'39'' San Vito al Tagliamento (PN)







5000



PB 16'27''







10000



PB 35' 36''







3 VOLTE IRONMAN FINISHER






domenica 21 marzo 2010

Marcia delle Rondini e consuntivo settimanale

21 Marzo entra ufficialmente la primavera. Qual'è il simbolo per antonomasia della primavera se non le rondini? Ottima occasione per un podista in vena di una corsa in tranquillità di presentarsi alla MARCIA DELLE RONDINI in quel di Cividale del Friuli. Di rondini ce n'erano tante, tantissime. Il problema è che la loro presenza non era in cielo per librarsi nell'aere ma...dipinte sull'asfalto.
Che tristezza!!! Tutto questo prologo per dire che è stata una mattinata di tempo schifosissimo, umido, nebbia, pioggerella a tratti anche freddo non appena ci si fermava. Le note positive invece sono: il bel percorso, difficoltoso dal punto di vista altimetrico ma immerso nel bosco;
la presenza di tanti amici con i quali condividere il piacere del correre al di là di ogni attenzione al cronometro. Ho corso quasi interamente con due amici Gianni dell'Olimpia e uno di Purgessimo al quale ho chiesto solo alla fine il nome ( e naturalmente ho già dimenticato).
Ogni tanto ci vuole proprio una iniezione di questo genere, una riconciliazione con la natura, la fatica quasi non si sente e una volta giunti al traguardo quasi dispiace che sia tutto finito.
Va in archivio una settimana intensa con 9 ore e 41 minuti di attività delle quali:
  1. 3 ore circa 90 km ciclismo
  2. 2 ore circa 4300 m di nuoto
  3. 4 ore e 40 56 km di corsa

1 commento:

kaiale ha detto...

grazie tanto Antonio,
ieri per me era semplicemente un allenamento in vista dell'Ironman...
è proprio vero però..
quando si corre spensierati, senza obiettivo va sempre meglio