Nessuno può sentirsi sicuro di vincere, al momento di partire. Non si può star certi nemmeno di arrivare fino in fondo. La maratona è l'unica gara che si può perdere anche correndo da soli.

Perle di saggezza

Se vuoi correre, corri un miglio. Se vuoi conoscere una nuova
vita, corri la Maratona!


Emil Zatopek (citazione segnalatami da Giovanni Chessa)

Me medesimo in numeri

213 MARATONE corse



PB 2:36'28'' 08.10.2000 GoldMarathon Cesano Boscone (MI)







un centinaio di MEZZE corse



PB 1:13'09'' 01.10.2000 Udine







cinque 6 ORE




PB 73,096 km (Buttrio 2014)







cinque 100 km (4 Passatore)



PB 8:51'28'' giugno 2005 in pista Fagagna (UD)



PB Passatore 9:09' 2004 Firenze-Faenza







una 12 ORE



PB 119,571 km
31-08-2014 Passons (UD)







3000



PB 9'39'' San Vito al Tagliamento (PN)







5000



PB 16'27''







10000



PB 35' 36''







3 VOLTE IRONMAN FINISHER






mercoledì 2 aprile 2008

Io pace-maker di Bordin...

La rivista Runners World pubblica questo mese un articolo che sintetizzo qui: La scommessa di Gelindo da Contrappunto, RW n.4 aprile 2008 Il senso del ritorno alla corsa di Gelindo Bordin è molto più profondo della semplice scommessa con l'amico Francesco Panetta. Dopo vent'anni dalla vittoria olimpica di Seul '88 Gelindo ritorna infatti a indossare il pettorale per partecipare a una 42k: vincerà l’olimpionico di Seul se riuscirà a scendere sotto le tre ore alla Turin Marathon del prossimo 13 aprile. A noi di RW è venuta voglia di rilanciare, coinvolgendo i lettori nell’intrigante sfida. Così vi proponiamo un gioco: secondo voi, quanto impiegherà Bordin a chiudere la maratona vent’anni dopo Seul?Inviateci i vostri pronostici scrivendo una email a runnersworld@edisport.it Ebbene, alla maratona di Torino io sono stato invitato a condurre il gruppo dei pace-maker delle 3 ore. Nella vita non avrei mai immaginato un giorno di correre accanto e per giunta a tenere il passo a Gelindo Bordin che è stato l'idolo degli anni in cui io mi avviavo alla corsa. Ricordo che quando mi sposai nel 1996 i miei amici sulla porta della chiesa scrissero col riso:
"Vai Gelindo"
Sarà il coronamento di un sogno.

La scritta si può notare in basso nella foto.

5 commenti:

Master Runners ha detto...

Ti invidio Antò, ma allo stesso tempo sono contento per te.
Dopo tanti sacrifici tornano anche le soddisfazioni!
A proposito, complimenti per domenica scorsa!

Micio1970 ha detto...

Mitico! Questa è una notizia grandiosa!

Monica ha detto...

io non dico piu' niente!!! :-)

Mathias ha detto...

prova a immaginarti..tu che inciti il tuo idolo a non mollare!!..penso che la gara di torino varrà per te come un importante primato!!

Simone ha detto...

Ma è veramente bello, sarà ancora un motivo ulteriore per goderti il compito da pacer delle 3 ore.
Avere un ex-campione Olimpico da tirare deve essere una esperienza da ricordare.
Speriamo che ce la faccia, VAI GELINDO!!!