Nessuno può sentirsi sicuro di vincere, al momento di partire. Non si può star certi nemmeno di arrivare fino in fondo. La maratona è l'unica gara che si può perdere anche correndo da soli.

Perle di saggezza

Se vuoi correre, corri un miglio. Se vuoi conoscere una nuova
vita, corri la Maratona!


Emil Zatopek (citazione segnalatami da Giovanni Chessa)

Me medesimo in numeri

213 MARATONE corse



PB 2:36'28'' 08.10.2000 GoldMarathon Cesano Boscone (MI)







un centinaio di MEZZE corse



PB 1:13'09'' 01.10.2000 Udine







cinque 6 ORE




PB 73,096 km (Buttrio 2014)







cinque 100 km (4 Passatore)



PB 8:51'28'' giugno 2005 in pista Fagagna (UD)



PB Passatore 9:09' 2004 Firenze-Faenza







una 12 ORE



PB 119,571 km
31-08-2014 Passons (UD)







3000



PB 9'39'' San Vito al Tagliamento (PN)







5000



PB 16'27''







10000



PB 35' 36''







3 VOLTE IRONMAN FINISHER






sabato 8 marzo 2008

E' tempo di programmare gli obiettivi seri.

Due mesi e mezzo di allenamento assiduo, pochissimi giorni di riposo, gradualità nell'icremento dei km e dei ritmi, nessun problema fisico, i risultati che sono cresciuti costantemente...solo note positive sull'orizzonte corsa. Ora però è giunto il momento di mettere in previsione obiettivi, di individuare target, di puntare le gare nelle quali dare il meglio, navigare a vista potrebbe significare cogliere piccole soddisfazioni ma perdere quelle grandi quelle che per la loro difficoltà sono più difficili da raggiungere ma più gratificanti quando conquistate. Ed allora cominciamo a buttare giù qualche data:
  1. 9 Marzo, Maratonina di Brugnera. Il tempo ormai l'ho realizzato a Gorizia, tutto quel che viene è ben accetto.
  2. 30 Marzo, Maratona di Treviso. Un anno fa con le stampelle in mano avrei firmato per riuscire a correre l'intera gara decentemente, ora non posso nascondere che l'obiettivo è stare sotto le 2:50', anche correre a 4' al km è realistico. Iscrizione effettuata e pettorale assegnato W184.
  3. 19 Aprile, Sei ore di Ciserano. Rientro su una ultramaratona ricominciando dallo stesso luogo dove anni fa presi una delle più brutte batoste della mia vita podistica, ritirarsi dopo 42 km (acquisendo comunque il risultato della Maratona, 3:38'37'') fu una sconfitta che ancora brucia. Da lì iniziò la parabola discendente di risultati e di corsa senza dolori al piede. Questa volta il rispetto della distanza e una umiltà maggiore mi dovranno mettere al riparo dal rischio.
  4. 27 Aprile, Maratona di Padova. Potrei essere accettato come pace-maker delle 3 ore, comunque sarò presente per una 42 in tranquillità.
  5. 4 Maggio, Maratona di Trieste. Il nuovo percorso da Gradisca a Piazza della Libertà mi ispira molto, cercherò di farla al massimo tenendo presente che per quel tempo il carico di km sarà già alto. Iscrizione già effettuata e pettorale assegnato: 330.
  6. 31 Maggio, 100 Km del Passatore. Ci sarò!!! Ora come ora non sono in grado di dire come nè in quanto tempo, ma in Piazza a Faenza ci arriverò correndo.

Posti questi obiettivi primari e la necessità di accumulare km, parteciperò alle prove di Coppa Friuli

  1. 15 Marzo Bertiolo
  2. 6 Aprile Terenzano
  3. 20 Aprile Tricesimo (ma solo una passeggiata all'indomani della 6 Ore)
  4. 25 Aprile Feletto
  5. 1 Giugno Alesso di Trasaghis (solo se avessi il dono dell'ubiquità per poter essere al Passatore e poi anche a Udine)
  6. 29 Giugno Tarvisio

e Coppa Gorizia

  1. Cross di Mariano (già fatta)
  2. Maratonina di Gorizia (già fatta)
  3. Staranzano sarò assente per Treviso

3 commenti:

Daniele ha detto...

Sai se a giugno da qualche parte c'è qualche mezza maratona interessante?

margantonio ha detto...

si, per esempio il 7 a Jesolo per dirne una

Andrea ha detto...

un programma di quelli tosti....
dunque oltre treviso ci vedremo a padova (come spettatore), a trieste e al passatore (mi viene gia' da piangere...beato te che sei sicuro di arrivare in piazza a faenza di corsa)