Nessuno può sentirsi sicuro di vincere, al momento di partire. Non si può star certi nemmeno di arrivare fino in fondo. La maratona è l'unica gara che si può perdere anche correndo da soli.

Perle di saggezza

Se vuoi correre, corri un miglio. Se vuoi conoscere una nuova
vita, corri la Maratona!


Emil Zatopek (citazione segnalatami da Giovanni Chessa)

Me medesimo in numeri

213 MARATONE corse



PB 2:36'28'' 08.10.2000 GoldMarathon Cesano Boscone (MI)







un centinaio di MEZZE corse



PB 1:13'09'' 01.10.2000 Udine







cinque 6 ORE




PB 73,096 km (Buttrio 2014)







cinque 100 km (4 Passatore)



PB 8:51'28'' giugno 2005 in pista Fagagna (UD)



PB Passatore 9:09' 2004 Firenze-Faenza







una 12 ORE



PB 119,571 km
31-08-2014 Passons (UD)







3000



PB 9'39'' San Vito al Tagliamento (PN)







5000



PB 16'27''







10000



PB 35' 36''







3 VOLTE IRONMAN FINISHER






venerdì 18 gennaio 2008

senza tregua

questa che sta per finire per me è stata una settimana di ferie, non ero a lavorare perchè dovevo assistere dei lavori in casa. ne ho approfittato per allenarmi anche di più, intanto ho fatto due sedute di nuoto, ieri e oggi, che non avrei mai creduto di portare tanto a lungo, oggi 1:20' per 84 vasche...stupidaggini per i provetti ma per un inesperto come me un successo da incorniciare. uscire dalla piscina mi lascia però con l'amaro in bocca perchè non riesco ad essere stanco come dopo una corsa, non sapendo nuotare mi limito a far girare le braccia il più a lungo possibile e senza muovere le gambe. Ma veniamo all'aspetto che maggiormente mi interessa: ieri forse a causa delle sedute precedenti tirate, della pioggia battente, dello scarso riscaldamento ho appena accennato ad una ripetuta e mi sono dovuto subito fermare per un accenno di dolore nella parte posteriore del ginocchio. Stasera al parco appuntamento con Michele e per caso incontro anche con Adriano che si sta rimettendo da qualche problema. abbiamo accennato ad un progressivo come succede sempre quando c'è Adriano ed abbiamo fatto un ottimo 5 giri finendo forte (6'23'') ma non al massimo tanto che ho fatto un altro giro di defaticamento a 4'22'' al km anche se mi sembrava di essere fermo. questo significa che la gamba comincia a sentire normale il ritmo di un tempo. domani dovrei avere la forza di fare qualcosa di leggero e poi domenica il cross.

1 commento:

mathias ha detto...

oh ci dai dentro anche col nuoto eh :-)