Nessuno può sentirsi sicuro di vincere, al momento di partire. Non si può star certi nemmeno di arrivare fino in fondo. La maratona è l'unica gara che si può perdere anche correndo da soli.

Perle di saggezza

Se vuoi correre, corri un miglio. Se vuoi conoscere una nuova
vita, corri la Maratona!


Emil Zatopek (citazione segnalatami da Giovanni Chessa)

Me medesimo in numeri

213 MARATONE corse



PB 2:36'28'' 08.10.2000 GoldMarathon Cesano Boscone (MI)







un centinaio di MEZZE corse



PB 1:13'09'' 01.10.2000 Udine







cinque 6 ORE




PB 73,096 km (Buttrio 2014)







cinque 100 km (4 Passatore)



PB 8:51'28'' giugno 2005 in pista Fagagna (UD)



PB Passatore 9:09' 2004 Firenze-Faenza







una 12 ORE



PB 119,571 km
31-08-2014 Passons (UD)







3000



PB 9'39'' San Vito al Tagliamento (PN)







5000



PB 16'27''







10000



PB 35' 36''







3 VOLTE IRONMAN FINISHER






domenica 6 gennaio 2008

running in the rain (ma solo all'inizio)

per oggi era previsto un allenamento lungo lento con gli amici, stanotte ha piovigginato ininterrottamente e se non avessi avuto appuntamento forse stamattina non mi sarei alzato dal letto. invece alle 9 in punto eravamo in diversi pronti a partire, qualcuno si è aggregato in seguito, piovigginava poco alla partenza ma subito dopo ha smesso del tutto. Abbiamo fatto circa un'ora a ritmo blando sopra i 5' al km poi usciti sull'ippovia abbiamo incrementato il ritmo e causa una sosta forzata che mi ha obbligato ad una rincorsa ho finito in deciso crescendo sotto i 4' al km. complessivamente 24 km in 1:55' che sono abbastanza soddisfacenti soprattutto perchè finalmente mi sono scosso dai soliti 10 km ai quali ultimamente mi stavo assuefacendo. il problema vero è quello del peso, oggi a fine allenamento 78,1, come dire 5 kg in più di maggio; basterebbe risolvere questo problema ed le prestazioni sarebbero ottime.

5 commenti:

Monica ha detto...

a me, maratoneta superlenta, basterebbe scendere sotto i 5'....comunque capisco quando parli dell'appesantimento, sicuramente non aiuta mai...e ne so qualcosa :-)))

margantonio ha detto...

io non distinguo mai tra maratoneti lenti e veloci, chiunque affronti una maratona merita comunque rispetto perchè si mette in gioco con una fatica che so bene quanto sia.
detto questo, sentirsi sovrappeso provoca uno stato di difficoltà di per sè oltre alla difficoltà oggettiva di portarsi dietro i kg di troppo.
saluti

Giulyrun ha detto...

oh finalmente il blog del mitico Margiotta. Ho sentito parlare di te. Leggerò il tuo blog!
Se ti interessa:
http://www.lanfreemarathon.com/

Mathias ha detto...

Anche io dovrei tirar giù qualche chilo..son fermo da mesi! ma come si fa? rinunciare ai piaceri della tavola o incrementare il chilometraggio?

Lanfree Marathon ha detto...

Arcano dilemma: correre o salire di peso?
Trovare il giusto equilibrio è come vincere una battaglia persa in partenza perchè privarsi dei piaceri della tavola rende tristi!!!