Nessuno può sentirsi sicuro di vincere, al momento di partire. Non si può star certi nemmeno di arrivare fino in fondo. La maratona è l'unica gara che si può perdere anche correndo da soli.

Perle di saggezza

Se vuoi correre, corri un miglio. Se vuoi conoscere una nuova
vita, corri la Maratona!


Emil Zatopek (citazione segnalatami da Giovanni Chessa)

Me medesimo in numeri

213 MARATONE corse



PB 2:36'28'' 08.10.2000 GoldMarathon Cesano Boscone (MI)







un centinaio di MEZZE corse



PB 1:13'09'' 01.10.2000 Udine







cinque 6 ORE




PB 73,096 km (Buttrio 2014)







cinque 100 km (4 Passatore)



PB 8:51'28'' giugno 2005 in pista Fagagna (UD)



PB Passatore 9:09' 2004 Firenze-Faenza







una 12 ORE



PB 119,571 km
31-08-2014 Passons (UD)







3000



PB 9'39'' San Vito al Tagliamento (PN)







5000



PB 16'27''







10000



PB 35' 36''







3 VOLTE IRONMAN FINISHER






lunedì 27 aprile 2015

Palmalonga...la Fiasp coi controfiocchi

 Dopo i 44 km di saliscendi sterrati del Collio auspicavo come "piatto" per la mia domenica di corsa un qualcosa di tranquillo.
La scelta è caduta sulla Palmalonga che sapevo snodarsi lungo i bastioni di Palmanova, l'avevo corsa diversi anni fa. E' stata una bellissima esperienza e a guardar la traccia rilevata con il GPS c'è da dire che sia stata una mente davvero contorta a disegnare un percorso così "scientificamente complesso".
Le mie gambe, come noto, non gradiscono nè i saliscendi nè lo sterrato ma in questo caso posso dire di aver goduto veramente di una gran giornata di sport. Si è trattato di una corsa molto allenante ma anche soddisfacente per lo spirito fatta al fianco di due amiche podiste che dovrebbero essere al mio fianco anche domenica prossima alla Maratona di Trieste una delle quali all'esordio.
La bontà della giornata si è rivelata ancora maggiore nel "terzo tempo" al ristoro finale (con mortadella e budino), nel "quarto tempo" al bar a bere un caffè in compagnia di amici/che che non pensavo neanche di incontrare ed infine il "quinto tempo" per un invito improvviso ed inatteso a casa di Ezio Pravisani (un grande sportivo, maratoneta ma anche grande uomo) che tra un bicchiere di bianco e l'altro ci ha intrattenuto per oltre un'ora con i racconti della sua vita sportiva e non.
Solo per la curiosità di qualcuno Ezio è un MM75 che ancora oggi corre 10 maratone all'anno con tempi di 3:50...
Elena in tinta con l'uccello
Elena sostiene Samantha nel suo tentativo di scalata della rondinella


3 commenti:

Valentina Maj ha detto...

fiasp anche per te! :D
percorso davvero contorto!!!

Anonimo ha detto...

http://www.mezzamaratona.net/maratone-maratonine-friuli-venezia-giulia
http://www.mezzamaratona.net/maratona-trieste.html

Anonimo ha detto...

http://www.mezzamaratona.net/maratona-delle-citta-del-vino.html