Nessuno può sentirsi sicuro di vincere, al momento di partire. Non si può star certi nemmeno di arrivare fino in fondo. La maratona è l'unica gara che si può perdere anche correndo da soli.

Perle di saggezza

Se vuoi correre, corri un miglio. Se vuoi conoscere una nuova
vita, corri la Maratona!


Emil Zatopek (citazione segnalatami da Giovanni Chessa)

Me medesimo in numeri

213 MARATONE corse



PB 2:36'28'' 08.10.2000 GoldMarathon Cesano Boscone (MI)







un centinaio di MEZZE corse



PB 1:13'09'' 01.10.2000 Udine







cinque 6 ORE




PB 73,096 km (Buttrio 2014)







cinque 100 km (4 Passatore)



PB 8:51'28'' giugno 2005 in pista Fagagna (UD)



PB Passatore 9:09' 2004 Firenze-Faenza







una 12 ORE



PB 119,571 km
31-08-2014 Passons (UD)







3000



PB 9'39'' San Vito al Tagliamento (PN)







5000



PB 16'27''







10000



PB 35' 36''







3 VOLTE IRONMAN FINISHER






giovedì 19 aprile 2012

TRI-allenamento con PB nell'IRONSWIM

Ieri, mercoledì, giornata dedicata completamente allo sport iniziata di primo mattino con una gran seduta in piscina. Avevo voglia di testarmi per avere un punto di confronto rispetto allo scorso anno. Non ci voleva molto a capire che i miglioramenti c'erano stati ma averli in numeri è molto importante.
Ebbene son riuscito a nuotare praticamente per 4000 metri costantemente a 2' ogni 100 metri, tempo che solo fino a pochi mesi fa sognavo di fare anche per un sol 100.
Chiuso quindi l'IRONSWIM (3800 m) in 1:16:42.
Allenamento poi proseguito con lavori più brevi fino a 5600 m.
Il dato molto interessante è che da un confronto con lo stesso test condotto lo scorso anno nelle stesse condizioni vi è un miglioramento di quasi 11 minuti. Questo mi lascia molto ben sperare.
Ad ora pranzo uscita in bike in compagnia di 55 km con diversi saliscendi in zona collinare di Tarcento con la salita di Sedilis.
In serata con le gambe abbastanza stanche uscita di corsa e un bel lavoretto in compagnia degli amici di UDTRI: 6X1000 che lascia il tempo che trova nella sua espemporaneità ma di certo male non fa.

2 commenti:

shark ha detto...

Bella Antonio!
noi ironman, di fatto (io) e futuri (i miei compagni) abbiamo fatto test con muta sui 3000. Tu sei sempre il solito esagerato. Comunque....hai visto te che un paio di giorni di riposo....che supercompensazione????? medita!!!!!!

margantonio ha detto...

furbone, hai fatto il test ma non mi dici come è andato...
E' vero Pasquale, con la ragione lo so che qualche giorno di riposo non potrebbe farmi che bene, ma quando vedo il sole non resisto e la bici mi chiama. Giornate come oggi nella quale ho nuotato solo per un'ora le considero quasi come un riposo seppure abbia terminato l'allenamento sfinito.
Inoltre son convinto che chi come me non è dotato tecnicamente (in nessuna delle tre specialità) possa compensare solo con la quantità. sempre in gamba Pasquale