Nessuno può sentirsi sicuro di vincere, al momento di partire. Non si può star certi nemmeno di arrivare fino in fondo. La maratona è l'unica gara che si può perdere anche correndo da soli.

Perle di saggezza

Se vuoi correre, corri un miglio. Se vuoi conoscere una nuova
vita, corri la Maratona!


Emil Zatopek (citazione segnalatami da Giovanni Chessa)

Me medesimo in numeri

213 MARATONE corse



PB 2:36'28'' 08.10.2000 GoldMarathon Cesano Boscone (MI)







un centinaio di MEZZE corse



PB 1:13'09'' 01.10.2000 Udine







cinque 6 ORE




PB 73,096 km (Buttrio 2014)







cinque 100 km (4 Passatore)



PB 8:51'28'' giugno 2005 in pista Fagagna (UD)



PB Passatore 9:09' 2004 Firenze-Faenza







una 12 ORE



PB 119,571 km
31-08-2014 Passons (UD)







3000



PB 9'39'' San Vito al Tagliamento (PN)







5000



PB 16'27''







10000



PB 35' 36''







3 VOLTE IRONMAN FINISHER






mercoledì 11 aprile 2012

Arrivò anche la prima caduta in bici

Ieri avevo idea di una uscita "memorabile", pensavo a scalare 3 cime consecutive o magari 2 e 1/2, mettere comunque in saccoccia un bel dislivello.
Per circa 60 km l'impresa mi è anche riuscita essendo salito prima da Attimis a Subit, sceso da Bocchetta Sant'Antonio fino a Faedis e risalito fino a Valle di Soffumbergo.
Discesa fino a Campeglio e poi il buio...black out
Non so cosa sia accaduto...mi sono ritrovato in un bar completamente amnesico e confuso. Risultato: trauma cranico, escoriazioni su tutto il lato destro del viso, punti sul sopracciglio e sotto l'occhio. Una facciata in pieno. Sulla bici nessun segno se non due graffi sulle appendici segno che mi sono ribaltato. La causa? Mi resterà ignota per sempre. Solo guardando la traccia del Garmin ho potuto individuare a che altezza possa essere accaduto, infatti pensavo di essere ancora in discesa ed invece ero ormai in piano a pochi metri (150-200) dall'incocrio con la SS.
A parte i segni sul volto rimane un bel giro abbozzato che sicuramente ripeterò e che solo con 60 km mi aveva fatto accumulare 1500 m di dislivello

7 commenti:

Alvin ha detto...

Dai Antonio, a chi la racconti, avrai importunato qualche bella ragazza non sapendo che il suo fidanzato era un buttafuori di un locale di streeptease...

Scherzi a parte... come ci si consola in quesi casi? Ah si, si dice: "Beh poteva sempre andare molto peggio"

In Alto sul tuo blog hai scritto "Vola solo chi osa farlo" sei un tipo fedele ;)

Prontissima guarigione a te campione!!!

GIAN CARLO ha detto...

Mi dispiace veramente, ma come hai detto nel post ...è un giro da rifare quanto prima ..così lo esorcizzi e resta solo il buono dell'esperienza.

Ale57 ha detto...

Ti mancava solo questa esperienza eh?
Comunque grazie al cielo te la sei cavata, poteva andare molto peggio. Ma tu sei una roccia e riprenderai quanto prima. Auguri.

orlando ҉ magic ha detto...

Cavoli!
Forza Antonio, riparti subito e pensa ai traguardi che ci aspettano!

theyogi ha detto...

minkia che tranvata! quoto janco, son cose che capitano a chi si mette in gioco.....

stoppre ha detto...

sticazzi! tempo fa successe la stessa cosa ad un mio amico, lui ebbe una congestione e perse i sensi, si rovinò molto più di te.

in bocca al lupo per una pronta guarigione.

monica ha detto...

Minkia si!!! Poverino!!