Nessuno può sentirsi sicuro di vincere, al momento di partire. Non si può star certi nemmeno di arrivare fino in fondo. La maratona è l'unica gara che si può perdere anche correndo da soli.

Perle di saggezza

Se vuoi correre, corri un miglio. Se vuoi conoscere una nuova
vita, corri la Maratona!


Emil Zatopek (citazione segnalatami da Giovanni Chessa)

Me medesimo in numeri

213 MARATONE corse



PB 2:36'28'' 08.10.2000 GoldMarathon Cesano Boscone (MI)







un centinaio di MEZZE corse



PB 1:13'09'' 01.10.2000 Udine







cinque 6 ORE




PB 73,096 km (Buttrio 2014)







cinque 100 km (4 Passatore)



PB 8:51'28'' giugno 2005 in pista Fagagna (UD)



PB Passatore 9:09' 2004 Firenze-Faenza







una 12 ORE



PB 119,571 km
31-08-2014 Passons (UD)







3000



PB 9'39'' San Vito al Tagliamento (PN)







5000



PB 16'27''







10000



PB 35' 36''







3 VOLTE IRONMAN FINISHER






mercoledì 27 aprile 2011

Maggio full di gare e di verifiche

Sta volgendo al termine questo mese di aprile dedicato quasi esclusivamente all'allenamento se si fa eccezione per la bella gara della maratona di Padova.
Il mese di maggio sarà dedicato molto più alla verifica sul campo del lavoro fatto.
Si inizia con un
in programma sabato 7 maggio che affronterò con relativa cautela e senza grosse aspettative, una buona occasione per provare il nuoto in lago, una bici tranquilla e una corsa sicuramente in progressione ma comunque soft. Cercherò di tenere in conserva le forze per affrontare domenica mattina 8 Maggio alle 09.00 la
dalla quale quindi non potrò aspettarmi nulla di eccezionale se non le solite belle sensazioni di una corsa che mi piace tantissimo con accanto tanti amici e la costiera da "bersi" tutta d'un fiato.
Nel weekend successivo, 15 Maggio si comincia a fare un po' sul serio con la partecipazione al Campionato italiano di
Per la prima volta affronterò la distanza classica del nuoto IM, 3800 m da rispettare ma da non temere se voglio pensare di arrivare a Luglio con buone chances di riuscire a Klagenfurt. Una volta uscito dall'acqua il grosso sarà già fatto; i 120 km di bici e i successivi 28 km di corsa non mi fanno paura perchè so che sarà una gara in risalita...d'altronde partendo dalle ultime posizioni del nuoto non mi rimane altro che scalare posizioni in classifica.
Il weekend del 22 Maggio sarà dedicato alla bici con la trasferta in gruppo per affrontare la
200 km da pedalare con 3840 m di dislivello, sarà la prima esperienza di questo genere. Lungo la strada potrei anche optare per "tagliare" il percorso accorciando sulla variante con soli 5 colli e 130 km ma penso rinuncerò a questa opportunità seguendo la via più difficile al traguardo come ho sempre fatto.
Scivoliamo poi al 5 di Giugno che mi vedrà tornare, anche stavolta in compagnia, sulle strade della
che ho già affrontato due volte, sarà una bella giornata di corsa immerso nella natura, speriamo con il bel tempo, e a cercare la rivincita sulla sfortunatissima vicenda dello scorso anno.

2 commenti:

Emiliano ha detto...

Maggio per me sarà spezzato solo da una mezza, causa lavoro naturalmente!!!!Avrò poco spazio per verificare l'allenamento fino a qui fatto e questo ultimamente pesa più del solito,spero in tempi migliori.
Si può dire che ti invidio.......e non poco!
Scherzi a parte mille auguri e dacci dentro.

mjaVale ha detto...

un mese davvero infuocato: in bocca al lupo Antonio!