Nessuno può sentirsi sicuro di vincere, al momento di partire. Non si può star certi nemmeno di arrivare fino in fondo. La maratona è l'unica gara che si può perdere anche correndo da soli.

Perle di saggezza

Se vuoi correre, corri un miglio. Se vuoi conoscere una nuova
vita, corri la Maratona!


Emil Zatopek (citazione segnalatami da Giovanni Chessa)

Me medesimo in numeri

213 MARATONE corse



PB 2:36'28'' 08.10.2000 GoldMarathon Cesano Boscone (MI)







un centinaio di MEZZE corse



PB 1:13'09'' 01.10.2000 Udine







cinque 6 ORE




PB 73,096 km (Buttrio 2014)







cinque 100 km (4 Passatore)



PB 8:51'28'' giugno 2005 in pista Fagagna (UD)



PB Passatore 9:09' 2004 Firenze-Faenza







una 12 ORE



PB 119,571 km
31-08-2014 Passons (UD)







3000



PB 9'39'' San Vito al Tagliamento (PN)







5000



PB 16'27''







10000



PB 35' 36''







3 VOLTE IRONMAN FINISHER






martedì 27 gennaio 2009

Conservare la memoria

3 commenti:

franchino ha detto...

E qualcuno si permette di dire che è stata tutta un'invenzione...
Un pensiero a coloro che non ci sono più e a quelli che ancora ci sono ma vivono ogni giorno la tragedia nel cuore.

antherun ha detto...

credo che chi ha il coraggio di fare queste affermazioni dovrebbe fare un "bel" giro nei campi di concentramento...come si può negare che tutto ciò sia esistito? Un vescovo poi...ma la cosa che più non comprendo è il perchè di queste affermazioni...

Marco ha detto...

Il negazionismo e' un fenomento veramente strano ed incomprensibile...
Nondimeno invito tutti a commemorare, nella giornata della memoria, anche altre vittime (che non devono essere vittime di seri B) quali, tra le altre, gli infoibati, i milioni di morti nei gulag russi, i milioni di morti uccisi da Pol Pot e i suoi Khmer rossi, ecc ecc...