Nessuno può sentirsi sicuro di vincere, al momento di partire. Non si può star certi nemmeno di arrivare fino in fondo. La maratona è l'unica gara che si può perdere anche correndo da soli.

Perle di saggezza

Se vuoi correre, corri un miglio. Se vuoi conoscere una nuova
vita, corri la Maratona!


Emil Zatopek (citazione segnalatami da Giovanni Chessa)

Me medesimo in numeri

213 MARATONE corse



PB 2:36'28'' 08.10.2000 GoldMarathon Cesano Boscone (MI)







un centinaio di MEZZE corse



PB 1:13'09'' 01.10.2000 Udine







cinque 6 ORE




PB 73,096 km (Buttrio 2014)







cinque 100 km (4 Passatore)



PB 8:51'28'' giugno 2005 in pista Fagagna (UD)



PB Passatore 9:09' 2004 Firenze-Faenza







una 12 ORE



PB 119,571 km
31-08-2014 Passons (UD)







3000



PB 9'39'' San Vito al Tagliamento (PN)







5000



PB 16'27''







10000



PB 35' 36''







3 VOLTE IRONMAN FINISHER






mercoledì 13 agosto 2008

Riposo "forzato"

Ieri si tornava a correre dopo il lunghissimo di 37 km di domenica, appena partito un leggero fastidio nella parte posteriore del ginocchio mi ha tormentato per tutta la durata dell'allenamento; forse tormentato è troppo ma di sicuro non era piacevole e, probabilmente se fossi stato d solo mi sarei fermato subito. Invece ho continuato per ben 15 giri del parco in compagnia di tanti amici del branco e alla fine ho azzardato anche un giro finale a tutta: complessivamente 24,6 km tranquilli solo per far fondo e stare in compagnia. Stamattina visto che il fastidio non sembra scomparso ho preferito non far nulla e preparare "il piano ferie" che cominciano tra poco meno di un'ora (anche se stanotte sono reperibile e la notte è lunga e gli incidenti non mancano). Da domani sono free fino all'8 settembre e quindi potrò dedicarmi a quelle due-tre cose che mi piacciono di più: correre, leggere, vedere qualche posto nuovo, godere del mare e dei sapori del Salento. Sicuramente non saranno ferie di riposo (guai se lo fossero nel mio caso, mi annoierei); ci sono in programma una Maratona in Irlanda, a Longford, una Skyrace a Forni di Sopra in Carnia e se riesco una o due garette brevi nel Salento. Negli scorsi anni vi veniva sempre molto difficile correre nel periodo di ferie, un po' per il caldo, un po' per l'eccessivo relax; questi impegni seri che quest'anno mi terranno in tensione forse saranno positivi.

5 commenti:

Michele ha detto...

Attenzione ai segnali che manda il corpo se lo usi troppo si lamenta, buone ferie

Alessandro ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro ha detto...

Buone ferie Antonio. Fai quel che ti pare, senza assilli, senza orari, senza stress....
ciao.

Simone ha detto...

Buone ferie, goditele tutte, relax, corse, letture, garette ... ed il salento é sempre il salento

Monica ha detto...

manca poco. ti aspetto :)