Nessuno può sentirsi sicuro di vincere, al momento di partire. Non si può star certi nemmeno di arrivare fino in fondo. La maratona è l'unica gara che si può perdere anche correndo da soli.

Perle di saggezza

Se vuoi correre, corri un miglio. Se vuoi conoscere una nuova
vita, corri la Maratona!


Emil Zatopek (citazione segnalatami da Giovanni Chessa)

Me medesimo in numeri

213 MARATONE corse



PB 2:36'28'' 08.10.2000 GoldMarathon Cesano Boscone (MI)







un centinaio di MEZZE corse



PB 1:13'09'' 01.10.2000 Udine







cinque 6 ORE




PB 73,096 km (Buttrio 2014)







cinque 100 km (4 Passatore)



PB 8:51'28'' giugno 2005 in pista Fagagna (UD)



PB Passatore 9:09' 2004 Firenze-Faenza







una 12 ORE



PB 119,571 km
31-08-2014 Passons (UD)







3000



PB 9'39'' San Vito al Tagliamento (PN)







5000



PB 16'27''







10000



PB 35' 36''







3 VOLTE IRONMAN FINISHER






mercoledì 20 agosto 2008

Aria di ferie

Si respira ovunque aria di ferie che in genere significano relax dal lavoro, tanto tempo libero, possibilità di fare ciò che si vuole ma per quanto mi riguarda molto spesso hanno il significato negativo, dal punto di vista podistico, di staccare la spina. Mi sono portato dietro dal Friuli i residui di un problemi alla parte posteriore del ginocchio che ora sembra passato, in compenso domenica scorsa mi sono alzato con un forte mal di schiena che ho faticato a domare a colpi di Voltaren gel (è doping???). Ora anche questo acciacco sembra superato; quella che invece non sembra assolutamente recuperata è la voglia di riprendere a correre.
L'ultima mia uscita è stata martedì 12 agosto (21 km lenti), da allora solo una lunga passeggiata di due ore durante le quali ho fatto 13 km sabato 16.
Sicuramente il clima caldo e le Olimpiadi stanno influendo.
Sto seguendo "a sprazzi" questa Olimpiade pechinese cercando di tenere dietro agli sport che più mi interessano con il solo ausilio della Rai che decide cosa sia importante e cosa no. Avessi avuto il satellite non mi sarei perso qualche momento interessante.
Fino ad adesso solo brevi momenti di sport entusiasmante: Phelps, immenso; alcuni bei risultati delle italiane nel nuoto, la scherma sempre prospera di ottimi risultati.
Nell'atletica per l'Italia forse complessivamente raggiungeremo il livello più basso della storia olimpica italiana: (finora) ci rimangono solo la grande determinazione di Obrist capace di esaltarsi ed esaltarmi con i suoi finali ed andare a prendere una finale nei 1500 che era del tutto insperata, un bel 3000 siepi femminile con record italiano.
Per fortuna risco a guardare l'atletica con occhio non solo da tifoso e quindi potermi gustare la disarmante scioltezza di Usain Bolt che stravince i 100 m, e conto stasera di riverderlo altrettanto scilto dominare anche i 200 m, magari con un altro record mondiale; la immensa Isimbayeva dimostrare di essere extraterrestre e salire lassù dove nessuna ora (e peso per un bel po') può raggiungerla.
Alcuni flash:
ultimo giro dei 10000 m uomini in 53'' di Kenesisa Bekele;
100 m donne femminili tre donne giamaicane ai primi due posti;
10000 m femminili Dibaba fantastica;
Purtroppo non ho guardato la Maratona femminile e temo di non riuscire a vedere neanche quella maschile in quanto sarà quello il giorno della mia Longford Marathon.
Intanto assaporo le prelibatezze del Salento cercando di pensare anche alla bilancia: spaghetti ai ricci di mare, impepata di cozze, polipo alla Luciana, frittura mista, mozzarelle (quelle vere!).
... e mi riprendo qualche momento di pace nella Otranto by night.

3 commenti:

Monica ha detto...

vabbe' dai...tanto ti rifai domenica con una bella garetta...una breve e lenta 42km tutta per te. basta che nel frattempo non diventi tutta ciccia e brufoli :)

Master Runners ha detto...

La prossima settimana anch'io sarò nel Salento, già mi vedo a girare per quei negozietti pieni di gingilli!
E vedrai quanti me ne porterò a casa!
....spaghetti ai ricci di mare....tanto il pesce non fa ingrassare! ;)

Simone ha detto...

Secondo me il voltaren é doping solo se riempi la vasca e ci dormi dentro ... ahahah