Nessuno può sentirsi sicuro di vincere, al momento di partire. Non si può star certi nemmeno di arrivare fino in fondo. La maratona è l'unica gara che si può perdere anche correndo da soli.

Perle di saggezza

Se vuoi correre, corri un miglio. Se vuoi conoscere una nuova
vita, corri la Maratona!


Emil Zatopek (citazione segnalatami da Giovanni Chessa)

Me medesimo in numeri

213 MARATONE corse



PB 2:36'28'' 08.10.2000 GoldMarathon Cesano Boscone (MI)







un centinaio di MEZZE corse



PB 1:13'09'' 01.10.2000 Udine







cinque 6 ORE




PB 73,096 km (Buttrio 2014)







cinque 100 km (4 Passatore)



PB 8:51'28'' giugno 2005 in pista Fagagna (UD)



PB Passatore 9:09' 2004 Firenze-Faenza







una 12 ORE



PB 119,571 km
31-08-2014 Passons (UD)







3000



PB 9'39'' San Vito al Tagliamento (PN)







5000



PB 16'27''







10000



PB 35' 36''







3 VOLTE IRONMAN FINISHER






giovedì 27 marzo 2008

Treviso: siamo quasi al dunque

Ormai siamo al dunque, mancano poco più di 48 ore alla partenza della Maratona di Treviso, come di consueto mi arrischio a fare una previsione sulla mia gara.
Confidando in condizioni meteo positive tenterò una partenza controllata ma spedita, controllata perchè nel primo tratto la strada tende a scendere e allo stesso tempo spedita perchè proverò a mantenere il ritmo di 4' al km; conoscendo questa gara so che avremo molto pubblico che ci inciterà, il passaggio ad 1:24' mi dovrebbe garantire anche una iniezione di entusiasmo che sul Ponte della Priula sarà amplificato dalla fusione dei tre serpentoni, da quel punto in avanti bisognerà ritrovare l'entusiasmo e le energie per continuare a spingere.
Abbastanza razionalmente posso ritenere di chiudere a Treviso in 2:52'-2:53 con relativa facilità;un risultato di 2:50' è fattibilissimo; senza nascondermi punterò a chiudere in 2:48'48'' (che corrisponde alla esatta media di 4' al km).
Mercoledì ho fatto 13,1 km al Parco a 4'20'' al km in progressione, oggi, giovedì a causa della pioggia ho optato per una giornata di riposo, domani pomeriggio proverò a fare una decina di km in scioltezza.

6 commenti:

AME ha detto...

per me puoi fare meno anche di
2h.48 vedrai.....

Anonimo ha detto...

Un grossisimo in bocca al lupo per questa nuova sfida cronometrica!
Ilenia P.

Simone ha detto...

In bocca al lupo Antonio,
ritornare sotto le 2h50 sarebbe una gran bella cosa, ma comunque mi pare solo una questione di tempo.

Certo se è dopodomani a Treviso, tanto meglio :)

ps: ma i 3 percorsi sono tutti e 3 sulla stessa distanza? Dividono gli organizzatori i partecipanti o si puo scegliere da dove partire? Curiosa scelta devo dire!!!

margantonio ha detto...

Per Simone:i percorsi sono tutti regolarmente omologati, i campioni uomini e donne sono naturalmente tutti schierati sullo stesso percorso.
come è facile pensare non tutti presentano la stessa difficoltà ma le differenze sono minime.
io ho scelto il percorso classico che ho corso già altre 3 volte.
c'era la possibilità di scegliere fino a qualche mese fa poi per gli ultimi iscritti è stata l'organizzazione a scegliere in quale percorso posizionare.

Ti ringrazio per l'incitamento che come avevo già scritto cercherò di sfruttare negli eventuali momenti di crisi.

Per Ilenia:
non ho presente con certezza chi tu sia ma accetto volentieri il tuo incitamento
antonio

Micio1970 ha detto...

Antonio siamo tutti con te ma importante è comunque sempre divertirsi ... il tempo comunque prima o poi verrà!

In bocca al lupo o in culo alla balena ... che di solito porta fortuna! ;-))

margantonio ha detto...

Ho quasi sempre posto il divertimento a caposaldo delle mie gare, divertirsi è anche riuscire a raggiungere obiettivi verosimili, lanciarsi le sfide personali e tentare di spuntarla.
Il tempo è una variabile che consolida la buona riuscita della giornata.