Nessuno può sentirsi sicuro di vincere, al momento di partire. Non si può star certi nemmeno di arrivare fino in fondo. La maratona è l'unica gara che si può perdere anche correndo da soli.

Perle di saggezza

Se vuoi correre, corri un miglio. Se vuoi conoscere una nuova
vita, corri la Maratona!


Emil Zatopek (citazione segnalatami da Giovanni Chessa)

Me medesimo in numeri

213 MARATONE corse



PB 2:36'28'' 08.10.2000 GoldMarathon Cesano Boscone (MI)







un centinaio di MEZZE corse



PB 1:13'09'' 01.10.2000 Udine







cinque 6 ORE




PB 73,096 km (Buttrio 2014)







cinque 100 km (4 Passatore)



PB 8:51'28'' giugno 2005 in pista Fagagna (UD)



PB Passatore 9:09' 2004 Firenze-Faenza







una 12 ORE



PB 119,571 km
31-08-2014 Passons (UD)







3000



PB 9'39'' San Vito al Tagliamento (PN)







5000



PB 16'27''







10000



PB 35' 36''







3 VOLTE IRONMAN FINISHER






mercoledì 21 settembre 2011

PB sui 100

Ebbene si ho fatto il mio PB sui 100.
Naturalmente non ho tentato di emulare Usain Bolt nè tantomeno i mostri del nuoto.
La mia grande prestazione l'ho fatta in bici percorrendo il tratto da Udine a Grado leggermente allungato. Ho avuto condizioni meteo buone con vento quasi inesistente, giornata assolata, strada poco trafficata e asfaltata perfettamente...inoltre tutti i semafori verdi o almeno di quel colore a me son sembrati.
Ho cominciato a pestare sin dalla partenza, piegato sulle prolunghe, volevo a tutti i costi fare qualcosa di buono. Sentivo che la gamba andava bene e la nuova posizione in sella mi sembra che permetta maggiore spinta; ho fatto tutto da me per questa nuova posizione ma mi sembra di averci azzeccato anzi avanzerò ancora un pochino la sella.
Sono transitato da Grado quindi intorno a metà percorso a 33,9 di media ed ero già abbondantemente soddisfatto; la via del ritorno era differente in parte e con diversi passaggi in paesini con curve e qualche incrocio. Sono anche riuscito ad incrementare e mi sono gasato quando ho intravisto la possibilità di transitare ai 100 al di sotto delle 3 ore.
Difatti il passaggio è stato in 2:56'24''. Naturalmente non ha alcun senso in linea generale perchè influiscono tantissimi fattori ma per me ha un senso: sto migliorando sensibilmente in piano.
L'allenamento si è chiuso con 105 km a 34,0 di media. Per un biciclettaro quale io sono va benissimo.

4 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Proprio ieri ho stimato che allenandomi benino potevo fare i 90km del 70.3 in 3h e 30.
Certo, sarà dura, ma credo che anche tu per arrivare a fare 100km sotto le 3 ore hai dovuto penare parecchio.

Marco ha detto...

Ottima prestazione Antonio! Compliments!

KayakRunner ha detto...

Ma allora sto muro delle 3 ore c'è anche x i ciclisti ?

stoppre ha detto...

oh, guarda che ti ho linkato a dei new young triatleti, vedi di scrivere tutto ed essere un grande motivatore!! :-)))