Nessuno può sentirsi sicuro di vincere, al momento di partire. Non si può star certi nemmeno di arrivare fino in fondo. La maratona è l'unica gara che si può perdere anche correndo da soli.

Perle di saggezza

Se vuoi correre, corri un miglio. Se vuoi conoscere una nuova
vita, corri la Maratona!


Emil Zatopek (citazione segnalatami da Giovanni Chessa)

Me medesimo in numeri

213 MARATONE corse



PB 2:36'28'' 08.10.2000 GoldMarathon Cesano Boscone (MI)







un centinaio di MEZZE corse



PB 1:13'09'' 01.10.2000 Udine







cinque 6 ORE




PB 73,096 km (Buttrio 2014)







cinque 100 km (4 Passatore)



PB 8:51'28'' giugno 2005 in pista Fagagna (UD)



PB Passatore 9:09' 2004 Firenze-Faenza







una 12 ORE



PB 119,571 km
31-08-2014 Passons (UD)







3000



PB 9'39'' San Vito al Tagliamento (PN)







5000



PB 16'27''







10000



PB 35' 36''







3 VOLTE IRONMAN FINISHER






venerdì 6 giugno 2008

Il riposo continua

Continua il mio riposo, a onor del vero oggi sono un po' più ottimista sulla gara di Sabato a Jesolo. Il fastidio lo sento molto affievolito, ancora 40 ore dovrebbero consentirmi un recupero discreto. Naturalmente in queste condizioni le mie consuete previsioni sull'andamento della gara sono un terno al lotto ma anche questa volta non ci rinuncio. L'obiettivo fondamentale sarà portare a termine la gara transitando sotto il traguardo in condizioni decenti; qualora il dolore diventasse troppo fastidioso prenderei anche in considerazione la possibilità di un ritiro. In quasi 150 maratone affrontate solo una volta mi sono ritirato e solo perchè mi hanno portato via in ambulanza con uno strappo muscolare (a Reggio Emilia). La tattica sarà la seguente: partenza prudente, se tutto procede bene passaggio alla mezza in 1:27-1:28 e tentativo di negative-split aumentando nella seconda frazione. Se dovesse andare male penseremo alla prossima.

4 commenti:

andream ha detto...

in bocca al lupo antonio!! andream

Anonimo ha detto...

Antonio, un grossisimo in bocca al lupo!!
Ilenia

margantonio ha detto...

Ad Andrea ed Ilenia un grande ringraziamento per l'incoraggiamento, ne ho bisogno.
Forse per la prima volta parto per una maratona con il dubbio di non poterla portare a termine.
Andrea sono contento di averti rivisto correre...

Marco ha detto...

IN BOCCA AL LUPO!!!!
Forza che sarai piu' forte del fastidio!
Zanger